XXXIII° STAGE ANIS IMMERSIONE SOTTO I GHIACCI

Date
27 gennaio 2018 08:00 - 28 gennaio 2018 16:00

UNDERICE 2018

XXXIII^ Edizione

CONSECUTIVA

1985 – 2018

——
———-
Patrocinio
———-
Patrocinio

Il primo vero appuntamento dell’anno nuovo per tutta la Comunità subacquea italiana ed estera,

con il Patrocinio ASC – Attività Sportive Confederate!

33^ edizione dello Stage sotto i ghiacci ANIS e la data è fissata per il 27 -  28 gennaio 2018.

Il suggestivo Lago di Lavarone (in provincia di Trento), farà come al solito da splendida cornice.

Vieni anche tu e sarà una grande Festa!

NON MANCARE

Informazioni in tempo reale sulle condizioni meteo
Si comincerà già venerdì 26 con il tradizionale e suggestivo taglio del ghiaccio utilizzando potenti motoseghe.Successivamente il lago verrà messo in sicurezza attraverso la delimitazione dell’area fori di entrata in acqua.Venerdì sera dalle 21.00 sarà possibile iscriversi. Chi partecipa per la prima volta riceverà il simpatico e corroborante “Kit Ice”  .  

Sabato mattina 27 gennaio alle ore 09.00 prima Lezione Teorica per chi si immergere nella stessa mattinata. La riunione è presso la Sala dell’Azienda del Turismo di Lavarone (è dove si trova il Comune). Terminata la parte teorica, tutti sul Lago a cambiarsi nelle tende riscaldate montate dalla Protezione Civile! Tuffo del sabato !!! Nel pomeriggio secondo incontro con chi si immergerà Domenica 28 e Convegno con molti ospiti d’onore, Aziende e Sponsor.

Sabato sera poi tutti al parco Neveland per le fantastiche discese con i gommoni (coupon per le discese compreso nel kit). Serata danzante, Bowling e tanta Amicizia! Domenica 28 mattina tutti pronti per i tuffi, con i nostri Angeli Custodi pronti ad accogliervi con molta.gentilezza!

Questo è solo un assaggio di cio’ che vi aspetta al 33° Stage ANIS; l’unico e inimitabile Stage nella Capitale delle immersioni sotto i ghiacci: Lavarone!

Per info ed iscrizioni Manuel Suardi 3355882593

_________________________________________________________________________

riassunto dell’anno scorso per chi non è venuto…………………………..

UNDER ICE

XXXII Stage Anis per immersioni sotto i ghiacci

“Dedicato a Te che Soccorri

 

Grande successo del XXXII Stage per immersioni sotto i ghiacci svolto il 28 e 29 gennaio scorso presso il Lago di Lavarone (Trento) patrocinato dallo stesso Comune, dall’APT del Trentino e ASC (Attività Sportive Confederate).  

Una macchina organizzativa imponente ha fatto immergere ben 110 subacquei provenienti da tutta Italia, nelle due giornate della manifestazione con 177 “tuffi” complessivi della manifestazione.

Le buone condizioni metereologiche hanno aiutato abbastanza, ma soprattutto si è avuta la presenza di emittenti nazionali e in particolare la trasmissione STUDIO APERTO di Italia Uno; SERENO VARIABILE di Rai2 e SKY con AUTOMOTOTV di NONSOLOMARE

La grande professionalità ed esperienza Anis e altrettanta passione dei subacquei giunti fin sulle vette trentine (molte ragazze!), ha determinato un successo eclatante e non è mancata la spettacolarità con i lanci nei fori ghiacciati degli Elidiver Anis della Scuola Bergamo Scuba Angels.  

Il lago aveva una “crosta” ghiacciata spessa oltre 40 centimetri.

Già da Venerdì 27 si è cominciato a forare il ghiaccio per creare i primi punti di entrata e sono stati effettuati quattro fori affidati in assistenza ai veri “Angeli Custodi” della manifestazione, i vari Corpi Speciali dello Stato e in questa edizione si deve ringraziare: il Nucleo Sommozzatori della Polizia di Stato di Venezia; Il Nucleo Carabinieri Subacquei di Genova; il Nucleo Sommozzatori della Guardia di Finanza di Venezia; ultimo non ultimo, il Nucleo Sommozzatori della Polizia Locale di Milano.

Tutti hanno dimostrato grande professionalità e si sono distinti per l’approccio cordiale tenuto  con ogni partecipante.

Sempre venerdì sono state montate le tende della Protezione Civile, approntando due capienti tende riscaldate dove si sarebbero in seguito spogliati i subacquei.

momenti dell’apertura dei fori
Sempre sabato mattina presso la Sala Convegni, il Presidente Anis Diego Bertolani, ha aperto lo Stage dando il benvenuto ai molti subacquei che si sarebbero immersi in mattinata.  

La prima sessione teorica ha visto succedersi gli “Angeli custodi” ovvero i sommozzatori dei vari Enti, i quali hanno ricordato in maniera pratica i segnali fondamentali per questo tipo d’immersioni. Il segretario nazionale Anis Stefano Saliola, ha portato i saluti dell’Ente di Promozione Sportiva ASC (Attività Sportive Confederate) e successivamente ha ricordato tutte le norme inerenti lo Stage.

I partecipanti si sono recati al Desk Anis per la regolare iscrizione, ricevendo il “Kit-Ice” davvero ricco! Infatti spiccava il cd-rom “sotto i ghiacci” e anche una corroborante tavoletta di ottimo cioccolato.

Per l’immersione ogni sub veniva imbragato con una sagola guida e poteva immergersi per la perlustrazione sottostante, sempre in coppia ovviamente.

Il grande cameraman subacqueo Alessandro Sabucci e per la segreteria si ringrazia Ivano Petrucci
Divertimento e sole per tutti !
ASC sempre presente!
Ancora sabato, ma nel pomeriggio, seconda sessione teorica e XXXII° Convegno Anis, dove si sono susseguiti i molti ospiti d’onore, tra cui Duilio Cobol, Responsabile del Soccorso Speleologico Subacqueo del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico (Cnsas), accompagnato dall’esperto speleosub Giorgio Graglia.  

Diversi relatori importanti durante il Convegno Anis sono stati il Dr. Marco Kogoj, medico iperbarico, il quale ha relazionato sulle immersioni in acque fredde.

Inoltre si sono susseguiti i Responsabili di BSA (Bergamo Scuba Angels), con Fabrizio Boffi, per la promozione del Corso Elidiver 1-2 aprile e Monza Soccorso, con Luca Villa per la presentazione del Progetto SEAA (Sicurezza Emergenza Acquatica Alluvionale), un fiore all’occhiello per il mondo del Volontariato e in particolare in Protezione Civile.

La parola è andata anche a ogni Ente istituzionale presente, il quale ha presentato i compiti e le attività di ogni Nucleo attraverso il proprio rappresentante e in particolare:

Guardia di Finanza, con il Ten. Col. Diego Falciani;

Polizia di Stato, con il Sovr. Capo Luca Mazzon;

Carabinieri, con il M.A. s. UPS Maurizio Gargiulo;

Polizia Locale Milano con il Com. Angelo Sassatelli.

C’è stato anche un momento molto importante quando la Società Nazionale Salvamento ha premiato la soccorritrice Paola Villa per aver effettuato ben due salvataggi in lombardia, salvando appunto due vite umane. Quest’anno infatti, lo Stage era dedicato a chi soccorre le persone in ogni frangente: in mare, nei terremoti, a causa di slavine etc etc.
Il Responsabile del Soccorso Alpino Speleo Subacqueo Duilio Cobol
Paola Villa premiata per i suoi salvataggi
E’ intervenuto il Sindaco di Lavarone, Isacco Corradi, il quale ha portato i saluti di tutta la cittadinanza, nonchè la Presidente dell’Azienda di Promozione Turistica di Folgaria, Lavarone e Luserna, Daniela Vecchiato.  

Un ringraziamento a tutti gli albergatori di Lavarone e in particolare a Michele e Alex Dal Prà e Thomas Marzari.

Il più grande GRAZIE va a tutti i Circoli, le Scuole, i Club, i subacquei e subacquee che sono venuti anche quest’anno sulle vette Trentine.

Molti applausi da una sala gremita, soprattutto per l’alto livello e il valore che Anis ha saputo portare anche quest’anno alla manifestazione, la quale, lo ricordiamo, era dedicata ai Soccorritori in genere.  

La sera di sabato è stata dedicata al divertimento puro, con le discese sui gommoncini (vaucer gratuito con l’iscrizione allo Stage).

Risate, musica e tanta goliardia fino a tarda notte.

La domenica mattina sotto un cielo splendente e senza vento, si sono susseguite le quasi cento immersioni dei partecipanti e l’evento si è aperto con un tuffo di apertura degli Elidiver ANIS, riscuotendo grande ammirazione di tutti.

Le troupe televisive hanno girato molte scene, svolto interviste e i partecipanti si sono complimentati per tutta l’organizzazione.

A chiudere lo Stage, una seconda e ancor più spettacolare esibizione degli Elidiver, con uno strabiliante inchino finale dell’elicottero in volo per un tripudio di applausi conclusivi.

Appuntamento quindi, il 27/28 gennaio 2018 di nuovo a Lavarone, ribattezzata ormai la Capitale dei Ghiacci!

Divertimento serale fantastico
Un grandissimo ringraziamento al Centro Formazione Sommozzatori con i nostri Paolo Consonni e Daniele Neglia. Bombole fornite  a tutti i partecipanti!
RAI e MEDIASET sempre presenti allo Stage ANIS
Infaticabili e professionali i Sommozzatori della Polizia Locale di MIlano.
Tantissime ragazze anche quest’anno
Il Presidente Diego Bertolani, in compagnia del Responsabile BSA Fabrizio Boffi
Chiusura dei fori al termine della manifestazione.
SI BRINDA AL SUCCESSO DI QUESTA EDIZIONE.  

Il Consigliere Carlo Reali e il Presidente Diego Bertolani.

PROSIT !!!

VI ASPETTIAMO IL PROSSIMO ANNO 27/28 gennaio 2018

 

RINGRAZIAMO SINGOLARMENTE I CORPI SPECIALI INTERVENUTI
SOMMOZZATORI POLIZIA DI STATO (da Venezia)
Sovrintendente Capo Luca Mazzon, Assistente Capo Antonio D’Ancona, Assistente Capo Alberto Zanotti, Assistente Capo Walter Sergio Littorio, Assistente Capo Michele Sette.
SOMMOZZATORI GUARDIA DI FINANZA (da Venezia)
Tenente Colonnello Diego Falciani. Maresciallo Capo Giuseppe Grandi. Brigadiere. Santo Parisi.Finanziere Sara Amodio. Finanziere Vito Davide Consoli.
SOMMOZZATORI POLIZIA LOCALE (da Milano)
Commissario Angelo Sassatelli. Sovrintendente Massimo Irena. Sovrintendente Mirko Fiocchi. Sovrintendente Paola Nobile. Assistente Scelto Andrea Varisco. Assistente Scelto Giorgio Motta.
SOMMOZZATORI CARABINIERI (da Genova)
M.A.s.UPS Maurizio Gargiulo, Vice Brigadiere Alessandro Grasso, Vice Brigadiere. Antonio Fadda e Appuntato Scelto Marco Panico.